Adro/Soli: modesta proposta: “Good Practice” e libro/sito


Destinata ad essere dibattuta qui e su Facebook.

Sapete quanto reputi importante quanto è accaduto e si è ormai concluso (con la vittoria su tutti i fronti). E’ un caso di scuola nella politica lombarda ed italiana e qui si sono gettati molti semi di quello che è auspicabilmente il futuro dell’italia. Si è dimostrato che la destra “cialtrona” e la Lega populista non hanno un futuro, a patto di vedere l’obiettivo e di saperlo perseguire passo passo.

Lancio l’idea di una scia virtuosa, della formalizzazione di una “Buona Pratica”, un libro (in pdf), un sito, delle interviste a tutti gli attori della vicenda.
E, per discutere di questo, di una riunione la settimana prossima a Torbiato sul tema.

Lo scopo è politico e non di lucro, ovviamente, ma se per ipotesi qualche soldino si dovesse tirare su potremmo devolverli al fondo per i bambini di Adro della Mensa.
Vi aspetto numerosi a questo dibattito.

Annunci

Adro: la guardia di finanza è nella Scuola dei Mille Soli


Stay tuned.

Errata CORRIGE: i Soli ci sono ancora.


Aggiornamento del 13.1.2011: Forse c’è una spiegazione: pare che i cerchi siano stati coperti con sabbia che poi si è dilavata (pioggia, neve e nebbia) parzialmente. Sotto alcuni angoli di visuale (e di incidenza del sole) i Soli o parte di essi scompaiono.
Maledetto CONTROSOLE, ha appiattito le differenze tra verde e grigio.
Persone di fiducia hanno fatto fotografie oggi pomeriggio, tra poco le riporto: eccola:

Questo quanto scritto stamattina, inesatto, e mi scuso:
Video ripreso da un’altura stamattina, un po’ di foschia ma si vede. La Repubblica di oggi è per dimostrare la data certa.
Non so se siano stati tolti stanotte (bastava un rastrello), in ogni caso è un’altra vittoria di chi si oppone all’idiozia di questa scellerata vicenda voluta dall’amministrazione di Adro.

Lancini: tolti i Soli sul tetto della scuola.


Non dice la data della rimozione, gli consiglio di non mentire, abbiamo le fotografie con sotto le prime pagine dei giornali a date scaglionate…

Il comune di Adro si avvia al commissariamento.


Da parte del Tribunale di Brescia, che nominerà, dice il Bresciaoggi, un commissario ad acta per l’esecuzione dell’Ordinanza.

La CGIL denuncia penalmente il sindaco di Adro


Dal Bresciaoggi del 23.12

Il sole delle Alpi non scalda…


… ci vuole la coperta.

Come già ad Adro, dopo i bimbi, gli anziani.