Adro: ci son dei giudici a Berlino…


… ed anche a Brescia, se è per questo.
Il comune di Adro, amministrato dal famoso sindaco ammirato ad Anno Zero Oscar Lancini, è stato condannato a cambiare alcuni suoi regolamenti discriminatori. La CGIL bresciana festeggia.

Certo, non pagherà direttamente il sindaco, ma i cittadini di Adro. E il 60% ed oltre, avendolo votato, se lo merita. Per gli altri la spesa sarà meglio sopportata pensando al fatto che è stata ripristinata la legalità, almeno su questo tema.

Annunci

Scaricate il libro grigio della giunta Formigoni.


Ringraziando Civati, Monguzzi e Volpato.

Lo trovate (in PDF, gratis) qui

Distanze /1


Ho passato la mattinata di ieri in ospedale a Chiari. Ho due lievi fratture al terzo e quarto dito del piede sinistro, e mi hanno “cerottato”, come si dice con termine tecnico. Nelle ore dalle 7 alle 11:30 durante le quali sono stato “trattato” ho appreso dalla vox populi degli infermieri ciò che già sapevo, e cioè che il call center del 118 della Sanità Lombarda è delocalizzato in Sicilia (e già lo sapevo) ed in particolare a Paternò, patria dei La Russa, a (fonte Il libro grigio di Formigoni) 18 km da Catania.

Mi ha fatto piacere la consapevolezza dei lavoratori, c’è ancora speranza in Italia.