Il cappello della CGIL


Dev’essere un vizio, quello di Galletti e soci, di mettere il cappello alle iniziative altrui.
Se tanto mi dà tanto comitato promotore “Adro rimuoviamoli” e popolo viola, che si stanno sfangando e smazzando l’organizzazione, saranno criticati come nullafacenti.
Parlerò anche al buon G.C.C.
Questo è l’estratto dal BSoggi di sabato 27:

Il tutto in attesa della manifestazione in programma il 4 dicembre su iniziativa del comitato «Via i simboli di partito dalla scuola» e della Cgil.

Annunci

Ministro Carfagna, non basta sgranare gli occhioni…


Mara Carfagna ha bisogno di stare sull’onda della notizia. Apprendiamo oggi che si erge a baluardo contro le ordinanze pazze della Lega Nord nel bresciano. La coerenza si misura sul campo, venga a sfilare ad Adro il 4 dicembre per la rimozione definitiva dei simboli della scuola dei soli. Oppure chiami almeno la sua compagna di… governo Gelmini e attivi canali ufficiali in tal senso. Non solo i media mainstream riprendono la notizia, anzi Giornalettismo erge Mara ad unico baluardo contro la lega. Cosa non possono fare gli sguardi di una donna che ha fatto la blefaroplastica.
Conforta vedere che ovunque ci sia un taccuino o una telecamera c’è Galletti in prima linea. Vuole proprio candidarsi, azzardiamo: IDV, SEL?