A Brescia per San Valentino sconti solo alle coppie eterosessuali


Dal BSOggi del 9.2.2011

Affettato il Parma


Ok, vogliamo bene al Brescia calcio.
Ok, vogliamo bene al Bresciaoggi.
Ma un titolo così

In Padania va di moda il coprifuoco.


Facciamo qualcosa. Grande Tubal per la vignetta.

36 anni


Ministro Carfagna, non basta sgranare gli occhioni…


Mara Carfagna ha bisogno di stare sull’onda della notizia. Apprendiamo oggi che si erge a baluardo contro le ordinanze pazze della Lega Nord nel bresciano. La coerenza si misura sul campo, venga a sfilare ad Adro il 4 dicembre per la rimozione definitiva dei simboli della scuola dei soli. Oppure chiami almeno la sua compagna di… governo Gelmini e attivi canali ufficiali in tal senso. Non solo i media mainstream riprendono la notizia, anzi Giornalettismo erge Mara ad unico baluardo contro la lega. Cosa non possono fare gli sguardi di una donna che ha fatto la blefaroplastica.
Conforta vedere che ovunque ci sia un taccuino o una telecamera c’è Galletti in prima linea. Vuole proprio candidarsi, azzardiamo: IDV, SEL?

Dream


Brescia: sindaco e giunta di destra devono dare le dimissioni.


Dopo lo scandalo delle carte di credito della giunta di centrodestra del Comune di Brescia, l’unica via percorribile è l’azzeramento con le dimissioni del sindato e degli assessori coinvolti. Se ne occupa anche la magistratura.

Ricordiamo che la denuncia e le prime “indagini” sono state svolte dal PD bresciano.

La città non dimentica, nonostante tutto.


Scesi dalla gru


Qui la cronaca dell’ultima giornata. Ora va mantenuta l’attenzione sul tema e va ridiscussa una legislazione assurda e criminogena.

Giornale di Brescia 1
Giornale di Brescia 2 / i 16 giorni

Non ci fermiamo più… bavaglia tricolore a Miglio.


Pubblicato su Lombardia. Tag: , , , , . 1 Comment »

Legge bavaglio


Il PD bresciano ha deliberato un volantino contro la legge bavaglio:

fronte retro

Con il guanto o senza?


Non si fa a tempo a tornare dalla montagna (peraltro la verdissima, in tutti i sensi, Ponte di Legno) e si scopre amaramente che Brescia è sempre in cima alle classifiche delle minchiate.
Ecco qui l’articolo sulla distribuzione di guanti in plastica contro i germi sugli autobus. Guardacaso su una delle linee più frequentate dagli immigrati di colore.

Dopo White Christmas, la mensa di Adro, il centro culturale islamico di Trenzano, il bonus bebé di Brescia e Adro ed altre decine di provvedimenti scemi, ecco una nuova ordinanza à la carte. Tra l’altro l’assessore Orto di ordinare à la carte se ne intende, vedasi le sue famose cene del sabato sera a spese dei contribuenti bresciani.