Non ci si improvvisa nutrizionisti.


Articolo del Bresciaoggi del 28.9.2010:

Mensa, avvio regolare E per i bimbi musulmani l’alternativa al maiale c’è
Non ci sono stati problemi per il primo giorno di mensa nella nuova scuola di Adro: nessuno dei bambini, anche grazie alla sottoscrizione che fa riferimento a don Angelo Chiappa, parroco di Santa Maria alle Grazie di Brescia, è rimasto senza pranzo, neppure chi non ha potuto acquistare il blocchetto di pasti prepagati.
Il problema di un menu compatibile con i precetti dell’Islam (che vieta di consumare carne di maiale), sembra risolto con la disponibilità di un piatto a base di formaggi.
Ieri tuttavia nessuno ha potuto avere, nonostante la richiesta, il menu ufficiale che, secondo i bene informati sarebbe stato scritto dal sindaco ma non avrebbe superato l’esame dell’Asl. L’associazione, che ha adottato il nome di quella in liquidazione ha prorogato, da lunedì a sabato, i termini per l’iscrizione alla mensa vendendo 515 blocchetti. Senza esito anche la richiesta di copia dello statuto dell’associazione cui è obbligato ad aderire chi chiede il servizio: al momento non è stato consegnato a nessuno.
Nel frattempo la Cgil, confermando il sostegno alla sottoscrizione «per il diritto alla mensa dei bambini di Adro» avviata da don Angelo Chiappa, ha osservato: «Passo indietro sul menu padano: dopo le prese di posizione dei giorni scorsi, la nuova gestione ha garantito un piatto alternativo che tenga conto delle convinzioni religiose di chi usufruirà del servizio».
Altro capitolo: la questione dei simboli della Lega (oggetto dell’esordio su Rai tre della trasmissione Agorà), non sembra chiusa. Secondo un’agenzia di stampa il sindaco Oscar Lancini starebbe per scrivere una lettera a Giuseppe Colosio, Provveditore lombardo agli studi, che per conto del ministro dell’Istruzione Maria Stella Gelmini, lo ha invitato a rimuovere i simboli del «Sole delle Alpi». Il chiarimento era dunque atteso nel consiglio comunale convocato d’urgenza, anche se l’ordine del giorno non citava la scuola, ma solo l’«Approvazione contratto preliminare di vendita con corrispettivo mediante cessione dei beni».G.C.C.

Annunci

Una Risposta to “Non ci si improvvisa nutrizionisti.”

  1. Adro: aggiornamenti. « Coccaglio olio e peperoncino Says:

    […] (non è una carica elettiva di Adro, c’entra la mensa) sembra per fortuna risolta. Intanto Napolitano ha risposto ai genitori che chiedono di togliere il Sole delle Alpi. Il clima […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: