Trovati i pericolosi simboli di sinistra…


… di cui sono piene le scuole italiane secondo la Gelmini

Annunci

Un ottimo panino con salsa di merda…


… saprà di merda.
L’argomento è il nuovo plesso scolastico di Adro, inaugurato sabato 11 settembre dal sindaco Oscar Danilo Lancini e, materialmente stamattina 13 dalle centinaia di alunni di asilo, elementare e media.
Il panino del titolo, confezionato con i migliori ingredienti, scelti accuratamente, è il nuovo plesso scolastico.
Ad un esame iniziale sembra ben concepito, costruito con cura, qualità, passione e sentimento. Nei suoi modi naive il sindaco, all’inaugurazione, bene ha fatto a toccare i tasti dell’orgoglio dei lavoratori e delle imprese per avere contribuito al reale progresso del paese: investire nella scuola è sempre positivo e darà fiori e frutti che sapranno anche cadere lontano dall’albero che li avrà generati (con involontario humour).
Attaccare il plesso in sé è sbagliato e controproducente. Anche se fosse vero (e non lo è) che son tutti leghisti coloro che hanno contribuito a questa realizzazione, si tratta perlopiù di brave persone ed onesti lavoratori, attaccare il frutto del loro lavoro li spingerebbe ancora di più nella trappola ordita dagli intolleranti e da chi specula sulle divisioni dei cittadini.
Veniamo ora alla guarnizione, alla salsa.
Marchiare tutto quello che c’è di rotondo, i cartelli di vietatO, la finale di AdrO, i posacenere, il tetto, gli zerbini e forse anche gli OrinatOi e la fOssa biOlOgica (non è dato sapere) con un simbolo, il sOle delle alpi, marcatamente ascrivibile alla lega nOrd è inconcepibile, inconcepito ed inaccettabile.
Su questo e solo su questo si devono concentrare le critiche, e così faremo.

PS: a scanso di equivoci, la salsa avariata non è il simbolo in sè, il simbolo leghista intendo. E’ averlo usato in quel contesto ed in quel modo.