Adro: ci son dei giudici a Berlino…


… ed anche a Brescia, se è per questo.
Il comune di Adro, amministrato dal famoso sindaco ammirato ad Anno Zero Oscar Lancini, è stato condannato a cambiare alcuni suoi regolamenti discriminatori. La CGIL bresciana festeggia.

Certo, non pagherà direttamente il sindaco, ma i cittadini di Adro. E il 60% ed oltre, avendolo votato, se lo merita. Per gli altri la spesa sarà meglio sopportata pensando al fatto che è stata ripristinata la legalità, almeno su questo tema.